Era diventato un ritrovo di pregiudicati, chiude sala giochi a Portogruaro

Il questore Fulvio della Rocca ha deciso la sospensione dell'attività per un settimana del locale "Las Vegas" in via Zappetti 13. La notifica del provvedimento al gestore questa mattina

La sala giochi "Las Vegas" chiude i battenti per una settimana. Stamattina gli agenti del commissariato di Portogruaro si sono recati nel locale di cia Zappetti 13 e hanno notificato il provvedimento deciso dal questore di Venezia Fulvio della Rocca.

La decisione giunge al termine di una lunga attività di controllo svolta dagli operatori di polizia. La sala giochi, gestita da un cinese di 37 anni, rappresenta infatti un luogo di abituale ritrovo di persone pregiudicate e pericolose, in buona parte straniere, dedite ad attività illecite.

Dai precedenti controlli svolti dalla polizia, infatti, è emersa la presenza costante di soggetti con precedenti di polizia come ubriachezza e guida in stato di ebbrezza, oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, furto, rapina e ricettazione, detenzione, spaccio e traffico di sostanze stupefacenti, lesioni personali, truffa e clonazione di carte di credito, associazione a delinquere, ingiuria, minaccia e danneggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Scorzè: camionista investito e ucciso nella notte

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento