La barca sta per affondare: naufraghi salvati a Caorle VIDEO

La guardia costiera di Venezia è intervenuta dopo una richiesta di soccorso verso le 18 di domenica. L'allarme da un'imbarcazione a vela con 2 persone a bordo a mezzo miglio di distanza da Cortellazzo

Salvataggio guardia costiera domenica a Caorle

Lanciano un sos, sono in estrema difficoltà. Due persone a bordo di un'imbarcazione a vela di 9 metri e mezzo circa, verso le 18 di domenica sera, hanno riferito che stavano imbarcando acqua, durante la navigazione verso Caorle, a poco più di mezzo miglio di distanza (quasi un chilometro) dall'ingresso al porticciolo di Cortellazzo. La guardia costiera di Venezia ha captato l'allarme ed è partita verso la zona indicata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Comunicazioni interrotte

L'incidente, a una prima ricostruzione, sembra essere stato causato dall'urto del natante contro un oggetto di grosse dimensioni. Gli occupanti, nel corso dell'ultimo contatto telefonico, hanno detto di essere ormai sul punto di affondare. Successivamente le comunicazioni si sono interrotte. La guardia costiera arrivata sul posto con due unità, provenienti da Venezia e da Caorle, nonostante il buio e con l'aiuto delle termocamere, è riuscita a individuare il mezzo e a mettere in salvo le due persone, affidandole alle cure dei sanitari del 118 a Cortellazzo.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Coronavirus, i dati aggiornati del 26 marzo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento