Salvini con il bimbo nero: è un'opera. L'artista: «Qui c'è libertà di espressione»

L'installazione è in una galleria in Rio Marin a Venezia che ospita tra le altre opere dell'autore cubano Erik Ravelo Suarez

Foto: Salvini con il bambino nero dal profilo Facebook di Erik Ravelo Suarez

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini con un bambino nero in braccio e indosso un paio di guanti neri. È l'installazione apparsa sulla vetrina di una galleria a Venezia, in Rio Marin a Santa Croce, che sta facendo discutere. A parlarne è l'artista stesso, il cubano Erik Ravelo Suarez, sul suo profilo Facebook dove ha pubblicato anche le foto della sagoma. «Spero di non dover cambiare idea - scrive nel post in spagnolo - ma a questo punto posso dire che qui c'è libertà di espressione perché sì, è venuta la polizia, ma io non sono in galera e che io sappia nessuno mi sta cercando. L'immagine è quella di un ministro italiano ed è lì perchè Federica Palmarin ha avuto coraggio. Ora voglio vedere se i miei amici cubani capiscono la differenza», conclude, facendo riferimento alla libertà di espressione. L'esposizione dell'immagine ha riscosso e sta ricevendo molta attenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Giovedì il funerale di Sara Michieli, morta in un tragico incidente stradale

  • Schianto contro un muretto in cemento, perde la vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento