Jesolo, notte salata per 5 prostitute e 1 cliente: colti in flagranza, sanzionati

Le donne, provenienti dall'Europa dell'est e di età compresa tra i 23 e i 32 anni, risiedono regolarmente in Italia, l'uomo trovato nell'auto con una di loro: dovranno pagare 2.700 euro

Cinque prostitute e un cliente sanzionati. E' questo il bilancio nella scorsa notte di controlli da parte dei carabinieri di Jesolo, coordinati dal maresciallo Raffaele Battipaglia. I militari hanno, infatti, sorvegliato le zone della città solitamente più frequentate dai cittadini stranieri, concentrandosi, in particolare, sulla via Roma Destra, dove pare che spesso si verifichino episodi di prostituzione.

La notte appena trascorso non ha allora deluso le "aspettative": le cinque donne, tutte provenienti dall’Europa dell’est, di età compresa tra i 23 e i 32 anni e regolarmente residenti in Italia, sono state ritenute colpevoli per la violazione dell'ordinanza del sindaco di Jesolo che vieta la prostituzione nel territorio comunale.

L'uomo, al quale è stata contestata l’infrazione alla stessa ordinanza, è stato trovato dagli agenti nella propria autovettura con una delle prostitute. Il totale delle sanzioni amministrative ammonta a 2.700 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento