Fermati tre scatolettisti a San Marco, sequestrati 1.400 euro

La polizia ha bloccato tre uomini dietro la piazza mentre cercavano di truffare i turisti. Due di loro hanno provato a scappare, ma poi si sono dovuti arrendere

Si erano piazzati dietro a piazza San Marco. Cercavano di truffare i turisti attratti dalle vincite facili dei finti giocatori. La polizia, però, dopo averli osservati a lungo e pedinati, li ha messi in trappola. Sono finiti nei guai, martedì mattina, tre scatolettisti macedoni, fermati dagli agenti del commissariato san Marco. 

Due hanno cercato di scappare

Il gruppo è stato bloccato evitando disagi tra la folla di turisti. Il primo, trovandosi in una zona dalla quale era difficile fuggire, è stato fermato senza difficoltà mentre gli altri due hanno cercato di scappare. La loro fuga è stata breve, visto che sono stati bloccati mentre scendevano i gradini del ponte dei Bareteri, in direzione San Marco. 

Sequestrato il denaro 

I tre, L.A., 47enne con precedenti per ruffa, rapina e inosservanza di provvedimenti e contravvenzioni varie, M.R., 42enne e M.B., 27enne, sono stati denunciati. Durante la perquisizione la polizia ha sequestrato loro 1.400 euro in contanti. Il questore di Venezia Vito Danilo Gagliardi ha emesso nei loro confronti il foglio di via obbligatorio da Venezia. Non potranno più tornare nel territorio comunale per tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Scorzè: camionista investito e ucciso nella notte

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento