Clochard cerca rifugio in ospedale a Portogruaro, finisce in manette

Un 69enne venerdì notte è stato respinto alla guardiola e si è scatenato. E' stato arrestato per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale

Il freddo iniziava a farsi sentire, e lui non aveva affatto un posto sicuro dove dormire. Per questo motivo un uomo di 69 anni nella notte tra venerdì e sabato è piombato all’ospedale di Portogruaro. Sapeva che quello era l’unico luogo “aperto”, l’unica possibilità per ripararsi dalla pioggia attendendo l’alba. E’ accaduto verso le tre, ma è stato respinto dal personale della guardiola. Niente da fare, il regolamento interno dell’ospedale parla chiaro: nessuno può dormirvi all’interno. Questioni igieniche e di sicurezza, naturalmente. E’ capitato nei mesi scorsi all’ospedale di Mirano ed è servito un grande blitz dei Carabinieri per sgomberare italiani ed extracomunitari che ogni notte trovavano rifugio sulle scale, sulle panchine, nelle sale d’attesa.

L’uomo, respinto, è andato in escandescenza. Ha iniziato ad insultare oltre ogni modo la donna in servizio alla guardiola, minacciandola e danneggiando pure l’area antistante all’accettazione. Il personale dell’Ulss ha chiamato immediatamente i Carabinieri, ma nemmeno la pattuglia intervenuta è riuscita subito a placare gli animi.

Il 69enne ha aggredito verbalmente pure i militari dell’arma, la sua furia non si è affatto placata. Alla fine è stato identificato ed arrestato, su di lui pendono due accuse: danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento