Controlli a macchia di leopardo in pescherecci e locali: sequestrati 1000 chili di vongole

Le operazioni dei militari dell'Arma nel territorio di Chioggia. Un ristoratore cinese è stato denunciato a piede libero per la cattiva conservazione degli alimenti nei frigoriferi

Motovedetta dei carabinieri di Chioggia

Continuano senza sosta i controlli dei carabinieri di Chioggia-Sottomarina sul fronte delle violazioni in ambito di pesca e commercializzazione di prodotti ittici. Specifici servizi che nelle scorse settimane hanno permesso ai militari di sequestrare 500 chili di vongole di mare prive di documentazione opportuna, abbandonate da pescatori che alla vista delle forze dell'ordine hanno mollato tutto il pescato dandosi rapidamente alla fuga. Medesima quantità di molluschi, mezza tonnellata, è stata invece recuperata all'interno dell'imbarcazione di un chioggiotto, sanzionato per 1500 euro. Il prodotto, sottoposto a sequestro, è stato successivamente rigettato in mare per il ripristino del proprio ciclo vitale. Stessa sanzione  sanzione è stata quindi comminata ad un altro pescatore, sorpreso con un quintale di alici senza documenti attestanti la provenienza a bordo della propria imbarcazione.

Controlli nei locali

I controlli non si sono limitati solo ai pescherecci. Lunedì, infatti, i militari hanno sanzionato per 1500 euro il titolare di un bar di Chioggia poiché all'interno della cucina conservava 35 chili tra pesce e carne privi di documentazione. Messo sotto sequestro, il prodotto è stato successivamente smaltito. È stato denunciato invece in stato di libertà un ristoratore di nazionalità cinese, titolare di un locale etnico a Sottomarina: all'interno dei frigoriferi, i militari, in collaborazione con personale dell'Ulss 3, hanno rinveuto carne e pescato in cattivo stato di conservazione, disidratati, ossidati e con segni evidenti di bruciatura da freddo. Anche in questo caso tutti gli alimenti sono stati sequestrati e smaltiti.

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Incidente fra mezzi pesanti sulla A4 a San Stino, un morto

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento