Sequestri a Eraclea, ancora merce abusiva tolta dalle spiagge

Intervento dei carabinieri nel pomeriggio di martedì, multati un marocchino e un bengalese. Confiscati asciugamani, occhiali e braccialetti

Sulle spiagge per arginare il commercio abusivo: ennesima operazione delle forze dell'ordine sul litorale veneziano lunedì, quando i carabinieri della stazione di Eraclea hanno perlustrato la zona dell’arenile e della pineta per rintracciare i venditori irregolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Risultato: sanzione amministrativa di 400 euro a un marocchino e un bengalese, ai quali è stata sequestrata una discreta quantità di merce. In particolare sono stati tolti dal commercio abusivo 80 teli mare, 140 occhiali da sole, 250 braccialetti, 90 collane e 100 tra pinze e fasce elastiche per capelli, nonché bandane. L'attività di contrasto proseguirà concentrandosi anche lungo le vie di comunicazione e ai capolinea dei mezzi pubblici, per intercettare i venditori abusivi prima ancora che raggiungano le spiagge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

  • Lite finisce nel sangue: 37enne accoltella l'ex suocero

  • Peggiora il meteo: arrivano forti temporali e grandine

Torna su
VeneziaToday è in caricamento