In trincea contro gli abusivi sulle spiagge: sequestrati abiti per 2500 euro al Lido

Continuano le operazioni dei carabinieri di Venezia. Nella giornata di lunedì sono scattate multe da oltre 5mila euro per due venditori. Da inizio della stagione multe per 100mila euro

Si mescolano tra la folla, come normali bagnanti, poi entrano in azione. Si tratta dei carabinieri di Venezia, che supportati dai colleghi in divisa nelle retrovie stanno mettendo in ginocchio il commercio abusivo nelle spiagge. L'ultima operazione nella giornata di lunedì al Lido di Venezia, con i militari che hanno sanzionato due venditori per oltre 5mila euro, oltre ad aver sequestrato tutta la merce, per un valore complessivo di oltre 2500 euro tra teli mare e capi di abbigliamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'inizio della stagione estiva sono stati sequestrati, solo al Lido, 182 teli, 227 capi d'abbigliamento, 119 paia di occhiali contraffatti, per un valore superiore ai 10mila euro. Ventidue, invece, gli abusivi multati, per un'ammontare complessivo di 113mila euro di sanzioni elevate. I servizi mirati per il contrasto della vendita di merce sul litorale continuerà per tutta la stagione estiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento