Bracconaggio ittico a Mira, Rangers d'Italia sequestrano un quintale di vongole

Nuova operazione del nucleo ittico, lungo le rive dell'idrovia

Le vongole sequestrate dai Rangers

Arrivano con le barche, gettano le reti e scaricano le vongole sulle rive. Sono le numerose segnalazioni giunte dai pescatori di zona ad aver permesso al reparto ittico dei Rangers d'Italia di sequestrare quasi un quintale di vongole lungo l'idrovia di Mira. Oltre ad elevare le sanzioni amministrative del caso.

Area d'attenzione

L’area è segnalata da tempo come "d'attenzione", controllata assieme ad altre nelle pertinenze della cavane (più volte interessata da numerosi furti nelle imbarcazioni). Il sistema è sempre lo stesso: raccolte al largo in aree non meglio conosciute, le vongole vengono poi trasportate lungo l’idrovia e scaricate a terra dove, a mezzo veicolo, sono trasportati con destinazioni ignote.

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Festa del Redentore: i migliori punti da cui ammirare i fuochi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento