Silvano Corradin di Abano Terme morto annegato a Chioggia

Il 50enne domenica mattina è caduto in acqua nella zona della foce del Brenta. Nonostante l'arrivo di carabinieri e capitaneria di porto, per l'operaio caldaista non c'è stato niente da fare

Ancora una tragedia nelle acque di Chioggia. Quella di domenica per Silvano Corradin doveva essere una mattinata da dedicare al proprio hobby, la pesca sportiva. Ore di relax prima di tornare a casa, ad Abano Terme. Le stesse ore che invece si sono tramutate in disgrazia per il 50enne tecnico caldaista, annegato nelle acque della zona della foce del Brenta dopo essere caduto dalla propria imbarcazione, lunga cinque metri e mezzo.

La caduta verso le 11, in un luogo isolato. L'unico testimone della scena, come riporta Il Gazzettino, è stato un pescatore che si trovava nell'area della diga, verso Isola Verde, che ha visto la vittima sbracciarsi e chiedere aiuto tra le onde. Difficile comunque per gli inquirenti ricostruire la dinamica della tragedia: Silvano Corradin si trovava da solo sulla barca. Non è possibile quindi escludere alcuna pista, dal malore all'incidente.

L'allarme è arrivato immediatamente a carabinieri e capitaneria di porto, sul posto dopo una decina di minuti. Ma a militari e agenti purtroppo non è rimasto altro che constatare il decesso dell'uomo, che forse ha resistito finché ha potuto con i vestiti inzuppati d'acqua o forse è deceduto per un trauma causato dalla caduta in acqua, in una zona peraltro caratterizzata da correnti e mulinelli. Difficile comunque per gli inquirenti ricostruire le cause di quanto avvenuto.

L'imbarcazione del 50enne aveva il motore in folle ed era ancorata. Il corpo è stato recuperato e trasportato all'obitorio di Chioggia, dove è stato riconosciuto dal fratello. Una famiglia che si trova a distanza di qualche mese a vivere di nuovo un terribile lutto: il 9 marzo scorso, infatti, il padre di Silvano Corradin era deceduto a causa di un incidente stradale a Teolo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento