Perdono il sentiero in val Tovanella, raggiunti e aiutati due amici veneziani

Il soccorso alpino di Longarone è intervenuto dopo le 10 di domenica mattina, 18 agosto, a Ospitale di Cadore, nel Bellunese. Affaticati ma sani e salvi due giovani di 31 e 33 anni di San Donà

Val Tovanella Soccorso Alpino, archivio

Avevano perduto il sentiero, due giovani amici escursionisti di San Donà, questa mattina, domenica 18 agosto, in Val Tovanella, nel Bellunese. Trovati e recuperati da un soccorritore, grazie alle coordinate esatte del gps, sono stati riportati sani e salvi alla loro macchina. 

Individuati e aiutati

Passate le 10 il Soccorso alpino di Longarone è stato allertato dalla centrale del Suem 118 per i due, bloccati nella parte alta di Val Tovanella. F.C., 31 anni, e A.P., 33 anni, entrambi di San Donà di Piave stavano facendo un bel giro: erano partiti dal bivacco Campestrin e per Forcella Bella erano scesi al Bosconero. Invece di salire a Forcella del Mat e scendere di nuovo al Campestrin, sono saliti a Forcella Tovanella. Una volta in cima hanno iniziato a scendere verso l'abitato di Ospitale di Cadore, ma a 850 metri di quota non hanno più saputo come proseguire, senza tracce evidenti di sentiero. Aiutati, specie quello più affaticato, a superare alcuni tratti esposti e riaccompagnati entrambi sulla strada, sono stati caricati in macchina da una squadra che li ha trasportati alla loro auto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente nautico al Lido, tre morti

  • Dimentica la rete internet accesa per 4 ore: maxi bolletta da 16mila euro

  • Appartamento divorato dalle fiamme: chiusa la strada

  • Un uomo trovato morto in casa per overdose

  • Torna il maltempo, previsti temporali in tutto il Veneziano

  • Spettacolare inseguimento tra Caorle e San Donà: l'auto si schianta, un arresto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento