Tragedia della Solfatara: c'è un primo iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo

Si tratta del gestore unico del sito. Nelle prossime ore l'autopsia sulle tre vittime

È stato iscritto dalla Procura di Napoli nel registro degli indagati per omicidio plurimo colposo l'amministratore unico della Vulcano Solfatara srl, la società che gestisce il sito dove il 12 settembre sono morti Massimiliano Carrer, la moglie Tiziana e il figlio di 11 anni, Lorenzo.

A tale atto si è giunti dopo gli accertamenti successivi al sequestro della Solfatara e in seguito agli interrogatori delle persone che in quel momento si trovavano sul luogo della tragedia, compreso l'unico superstite della famiglia Carrer, il piccolo Alessio.

Si tratta di un atto dovuto per consentire all'indagato di poter nominare un proprio perito di fiducia e un avvocato in vista dell'autopsia sulle tre vittime che dovrebbe avvenire nelle prossime ore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina al Tronchetto: la vittima colpita con una pistola. Telecamere al setaccio

  • Cronaca

    Fatture false, sequestro da 600mila euro a una lavanderia

  • Mestre

    Impianti pagati, ma pazienti senza cure: verso la chiusura la clinica "IdeaSorriso"

  • Mestre

    Poliziotti si fingono impiegati di banca e arrestano un uomo con documenti falsi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Auto nel Sile: i sommozzatori la recuperano, poi ne trovano un'altra

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Colpito alla testa e derubato del trolley, dentro decine di migliaia di euro in contanti

  • Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento