Tragedia della Solfatara: c'è un primo iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo

Si tratta del gestore unico del sito. Nelle prossime ore l'autopsia sulle tre vittime

È stato iscritto dalla Procura di Napoli nel registro degli indagati per omicidio plurimo colposo l'amministratore unico della Vulcano Solfatara srl, la società che gestisce il sito dove il 12 settembre sono morti Massimiliano Carrer, la moglie Tiziana e il figlio di 11 anni, Lorenzo.

A tale atto si è giunti dopo gli accertamenti successivi al sequestro della Solfatara e in seguito agli interrogatori delle persone che in quel momento si trovavano sul luogo della tragedia, compreso l'unico superstite della famiglia Carrer, il piccolo Alessio.

Si tratta di un atto dovuto per consentire all'indagato di poter nominare un proprio perito di fiducia e un avvocato in vista dell'autopsia sulle tre vittime che dovrebbe avvenire nelle prossime ore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scontro tra ferry boat e un peschereccio

  • Cronaca

    Rinasce il mercato turistico del Tronchetto, primo step della riqualificazione dell’area | VD

  • Mestre

    «Dobbiamo controllare il contatore»: anziana truffata e derubata di 10mila euro

  • Cronaca

    Rete elettrica, avviata la rimozione dei conduttori nel Vallone Moranzani

I più letti della settimana

  • Pizzo, droga, prostituzione: come la camorra ha conquistato il Veneto orientale

  • Colpo alla camorra in Veneto, arrestato anche il sindaco di Eraclea. Sequestri per 10 milioni

  • Voti dalla camorra in cambio di favori: arrestato Mirco Mestre, sindaco di Eraclea

  • Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

  • Un male incurabile se la porta via a 34anni, si era trasferita da poco a Noale

  • Venezia, chiuso il locale "Ai Biliardi" per disturbo della quiete pubblica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento