Tragedia della Solfatara, presto i funerali. A giorni le salme potrebbero rientrare a Meolo

Programmate mercoledì le autopsie sui corpi dei tre componenti della famiglia Carrer, deceduti il 13 settembre scorso a Pozzuoli. Presto il rientro in Veneto. Una comunità in attesa

Potrebbero rientrare presto a Meolo le salme dei tre componenti della famiglia Carrer deceduti il 13 settembre scorso nella Solfatara di Pozzuoli. E' quanto emerge dalla Campania, dove continuano le indagini per far luce sulla tragedia che ha portato alla morte di Massimiliano Carrer, 45 anni, di Tiziana Zaramella, 42, e del piccolo Lorenzo, di 11 anni.

MERCOLEDI LE AUTOPSIE

Le autopsie sui loro corpi sono state programmate per mercoledì. I magistrati della Procura, dopo aver ricevuto la comunicazione della nomina del tutore del figlio più piccolo sopravvissuto alla tragedia, hanno dato mandato ai medici legali del Secondo Policlinico di Napoli, dove sono custoditi i corpi dei Carrer, di procedere agli esami autoptici. Obiettivo stabilire le cause dei decessi e tentare di far luce su quegli interminabili istanti in cui genitori e figlio hanno trovato la morte. Al termine delle operazioni giungerà il nulla osta per la sepoltura e inizierà l'iter che dovrebbe portare a breve al ritorno a casa della famiglia Carrer.

ATTESA PER I FUNERALI

"Sappiamo che dovrebbe essere questione di giorni - dichiara il sindaco di Meolo, Loretta Aliprandi - ancora però non c'è una data precisa". Con ogni probabilità il rientro delle salme dovrebbe essere entro la fine di questa settimana. Ancora impossibile definire il giorno dei funerali, per cui si prevede la partecipazione di migliaia di persone. Le esequie potrebbero svolgersi non a Meolo, ma a Fossalta di Piave, dove i due figli della famiglia Carrer frequentavano la scuola. Ciò proprio per le dimensioni della chiesa. In Campania intanto le indagini continuano: al momento risulta indagato, come atto dovuto il titolare della 'Vulcano solfatara srl'. Il reato ipotizzato dagli inquirenti è di omicidio colposo plurimo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina al Tronchetto: la vittima colpita con una pistola. Telecamere al setaccio

  • Cronaca

    Fatture false, sequestro da 600mila euro a una lavanderia

  • Mestre

    Impianti pagati, ma pazienti senza cure: verso la chiusura la clinica "IdeaSorriso"

  • Mestre

    Poliziotti si fingono impiegati di banca e arrestano un uomo con documenti falsi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Auto nel Sile: i sommozzatori la recuperano, poi ne trovano un'altra

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Colpito alla testa e derubato del trolley, dentro decine di migliaia di euro in contanti

  • Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento