Sorpreso dai vigili a puntare una lucciola: è senza patente, revisione e assicurazione

Serata da dimenticare per un 30enne mirese di origini serbe in via Fratelli Bandiera a Marghera. Il suo motociclo è stato sequestrato. Arriva una maxi multa da minimo 3.500 euro

Con i soldi che ora dovrà pagare chissà quante serate a luci rosse avrebbe potuto permettersi. Invece il giro in cerca di prostitute per un uomo sulla trentina residente a Mira si è conclusa con una denuncia e delle multe salate. In più lo sventurato è dovuto farsi venire a prendere, perché il motociclo su cui si muoveva gli è stato sequestrato seduta stante.

Insomma, serata da dimenticare quella di martedì per un cittadino di origini serbe. E pensare che invece gli auspici erano ben diversi: il 30enne era salito a bordo della suo motociclo  con una meta precisa, via Fratelli Bandiera. Era in cerca di una prostituta per soddisfare le proprie voglie. Non sapeva che a poca distanza da lui, verso le 20, si trovava una pattuglia della polizia municipale in servizio di controllo del territorio. In borghese. Nel momento in cui il mirese ha abbordato una lucciola e ha iniziato a contrattare una prestazione, si sono palesati gli agenti. Che hanno mandato all'aria i piani dell'uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto è scattato il controllo, da cui il 30enne è uscito metaforicamente "con le ossa rotte": in primis alla richiesta di esibire la patente ha dovuto rispondere picche. La patente non ce l'aveva. Anzi, per meglio dire non ce l'aveva mai avuta. Per questo motivo è scattata immediatamente una denuncia. Di più: il motociclo era anche privoo di revisione e privo di assicurazione. Peggio di così non poteva andare. Per questo motivo gli agenti della Municipale hanno sequestrato il veicolo e hanno comminato una serie di multe al trasgressore il cui totale, se pagato entro cinque giorni, si aggira sui 3.500 euro. Un salasso. Soprattutto a fronte della tariffa che l'uomo era pronto a pagare alla prostituta, di gran lunga inferiore. Anche la contrattazione con la lucciola ha determinato una sanzione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un pene in cemento compare a San Marco

  • «Assembramenti fuori dai locali, gente senza mascherina: così torniamo indietro»

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Maneggio in fiamme: feriti padre e figlia, morti quattro cavalli

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento