Il fiuto di Zyco è una garanzia: individuati due pusher, 30 grammi di droga sequestrati

Il pastore tedesco in forza alla polizia locale ha permesso di rinvenire numerose dosi di hashish e marijuana, destinate allo spaccio tra i più giovani a Jesolo

Due pusher individuati con la droga e 30 grammi di stupefacente sequestrato nel giro di poche ore. Zyco, il pastore tedesco dell’unità cinofila del Comune di San Michele al Tagliamento in ausilio alla polizia locale di Jesolo colpisce di nuovo. E lo fa togliendo dal mercato dello spaccio due pusher, un marocchino 28enne e un nigeriano 31enne, che erano pronti per cedere dosi di hashish e cannabis ai loro clienti nella serata e nottata di venerdì.

Nel primo caso Zyco, assieme ad una pattuglia della polizia locale, ha puntato un marocchino che stava camminando nel tratto di lungomare davanti a piazza Aurora. Quando il pusher ha visto che il cane si stava avvicinando, non ha tentato la fuga ma ha spontaneamente estratto da un giubbino un sacchetto che conteneva 17,82 grammi di hashish. L’uomo, senza documenti, è stato portato in caserma e identificato e quindi denunciato. La merce, invecem è stata sequestrata.

Poco dopo nel tratto di lungomare davanti a piazza Mazzini, il pastore tedesco ha annusato un altro sospetto, un nigeriano che veniva avvicinato da alcuni giovani che confabulavano con lui. Gli agenti non c'hanno pensato su due volte, procedendo con la perquisizione: dalle tasche sono spuntati due involucri, come prevedibile. Uno con 1 grammo di hashish e un latro con 12,10 grammi di cannabis. Anche in questa occasione merce sequestrata e denuncia per il pusher.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poca neve a Venezia, poi la pioggia

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Violento scontro fra furgone e trebbiatrice sulla Triestina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento