Spray urticante e mazzetta: alla polizia locale di Chioggia nuovi strumenti di difesa

Ad approvare la delibera la giunta comunale di Chioggia che consentirà al personale di avere in dotazione i nuovi strumenti, non armi dunque ma oggetti di difesa

Spray e mazzetta alla polizia locale. Ad approvare la delibera la giunta comunale di Chioggia che consentirà al personale di avere in dotazione i nuovi strumenti, non armi dunque ma oggetti di difesa.

Tutela e garanzia

«Abbiamo ritenuto necessario dotare gli agenti di Polizia Locale di strumenti ulteriori di dissuasione e difesa – commenta il sindaco Alessandro Ferro – al fine di rendere più sicure ed efficaci le attività quotidiane del personale sul territorio». Commenta l’assessore alla Polizia Locale Genny Cavazzana: «Va sottolineato che tali strumenti oltre a tutelare maggiormente gli agenti di Polizia Locale, sono una garanzia anche per i cittadini in quanto pur essendo privi di effetti lesivi, assicurano una maggiore efficacia delle attività della Polizia aumentando il grado di sicurezza per la cittadinanza. Ricordo infine – conclude l’assessore Cavazzana - che l’assegnazione degli strumenti non sarà casuale, sarà fatta solo ed esclusivamente a chi effettuerà un apposito corso di  addestramento all’uso, alla formazione relativamente ai presupposti normativi che legittimino l’eventuale utilizzo di tali strumenti e che supereranno una specifica verifica».

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento