Sorpreso senza biglietto sputa contro il controllore donna sul treno Venezia-Treviso

Un 29enne romeno di Mestre dovrà rispondere di oltraggio e rifiuto di dare le proprie generalità. Nelle ultime settimane 6 gli stranieri denunciati dalla polfer trevigiana

TREVISO Trovato senza biglietto dal controllore, una donna trevigiana di 31 anni, l'ha aggredita prima verbalmente, insultandola, e poi le ha sputato addosso, rifiutando di esibire la propria carta d'identità. Autore di questo grave gesto di inciviltà è stato un cittadino romeno di 29 anni, residente a Mestre e disoccupato. L'episodio incriminato è avvenuto la scorsa settimana a bordo del treno Venezia-Treviso. Dopo l'episodio lo straniero, sceso alla stazione di Treviso centrale, è stato preso in carico dagli agenti della polizia ferroviaria: per lui, subito portano negli uffici, è scattata inevitabile una denuncia per rifiuto di fornire le proprie generalità e oltraggio a pubblico ufficiale. Il 29enne, prima del “gestaccio”, aveva risposto picche alla richiesta del controllore di presentare il biglietto (che non aveva) e i propri documenti.

Purtroppo questo non è un caso isolato. Solo nell'ultimo mese di controlli da parte della polfer di Treviso, riferisce il comandante Claudio Bortoletto, sono stati in tutto sei i passeggeri “indisciplinati”, per usare un eufemismo, che sono stati denunciati per intemperanze a bordo dei treni. Ad essere sanzionati, tutti per essersi rifiutati di presentare le proprie generalità, ben quattro cittadini nigeriani, un giovane afghano e il romeno autore dello sputo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento