Si perdono durante l'escursione, paura per tredici pallavoliste

Le ragazze, tra 15 e 16 anni, erano impegnate in un'uscita di gruppo sul Peralba, nel Bellunese. Sono state individuate dal soccorso alpino

Erano uscite per un’escursione in montagna insieme a due accompagnatori. Tredici ragazze, tutte di età compresa tra i 15 e i 16 anni, tutte militanti nella Union Volley Jesolo. Una disavventura, quella vissuta tra mercoledì sera e giovedì notte, che si è conclusa per il meglio grazie all’intervento del soccorso alpino.

L’allarme è scattato intorno alle 22.10 di mercoledì, quando al 118 di Pieve di Cadore è arrivata una telefonata da parte di un dirigente della società di pallavolo residente a Mogliano Veneto per una comitiva che non era ancora rientrata a seguito di un'escursione nel Gruppo del Peralba. Con estrema velocità la stazione del soccorso alpino di Sappada ha effettuato una prova di localizzazione tramite l’sms locator (software sviluppato dal Soccorso Alpino che permette, in presenza di campo e traffico dati attivato, di georeferenziare in pochi secondi l'eventuale soggetto richiedente soccorso) che ha dato fortunatamente esito positivo ed ha garantito una soluzione abbastanza veloce dell'attività di recupero e soccorso delle ragazze e dei loro accompagnatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le due squadre del soccorso alpino di Sappada hanno, infatti, individuato la zona in cui si trovava la comitiva e una volta raggiunta, dopo 25/30 minuti di marcia, l'hanno riaccompagnata a valle in sicurezza, posto che nessuno delle persone soccorse era dotato di pila frontale e che la discesa poteva rappresentare un qualche rischio. Quindi, con quattro jeep le ragazze e gli accompagnatori sono stati riaccompagnati sino al Pian del Cristo ed è stato loro offerto del te caldo vista anche la temperatura rigida. L’intervento si è concluso intorno a mezzanotte e 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento