Stagione alle porte, 10 mila volantini ai turisti per tenerli alla larga da attività illecite

Massaggiatori, tatuatori e venditori. Le spiagge tornano a popolarsi di ospiti ma anche di operatori abusivi pronti a offrire servizi: forze dell'ordine e istituzioni lanciano una campagna d'informazione

Tutto pronto per l'avvio della bella stagione sulle spiagge del Veneziano, e per l'inizio di una campagna d'informazione, lanciata sabato a Jesolo da istituzioni e forze dell'ordine, per avvisare i turisti della presenza delle più svariate attività illecite condotte d'estate sugli arenili, a cominciare dai massaggi.

10 mila volantini

L'impegno al contrasto del commercio abusivo avverrà anche attraverso la distribuzione, con la collaborazione delle associazioni, di 10mila volantini agli ospiti. Sabato, all'incontro voluto e organizzato da Confcommercio, c’erano il dirigente del Commissariato, Marco Fabbro, il capitano dei carabinieri, Dario Russo, il comandante della guardia di finanza, tenente Carlotta Riolo, il comandante della polizia locale, Claudio Vanin, il capo della Capitaneria di Porto, Luigi Tricarico. Presente l’assessore alla Sicurezza del Comune, Otello Bergamo, e quello alle Attività Produttive, Alessandro Perazzolo. “Un incontro nato con il consueto spirito di collaborazione, che contraddistingue la nostra associazione”, ha esordito nel suo saluto il presidente di Confcommercio, Angelo Faloppa. “Siamo tutti dalla stessa parte – ha aggiunto – e tutti vogliamo il bene della città, dei suoi ospiti, oltre che delle rispettive attività, nel rispetto della legge”.

“Continua questa importante collaborazione – continua il delegato comunale, Alberto Teso – con un segnale positivo dato alle forze dell’ordine. Stiamo per iniziare una estate abbastanza delicata per l’entrata in vigore di alcune norme in fatto di sicurezza. Da parte nostra chiediamo, a chi di competenza, che queste nuove norme non calino nella nostra realtà così come sono, sapendo che siamo diversi da altre, ovvero che ognuna ha la propria peculiarità”. 

Assunzioni

“Stiamo facendo tutti gli sforzi possibili in un momento storico così delicato per la sicurezza - ha detto l’assessore Bergamo -. Con la polizia locale, oltre che con alcune norme, stiamo facendo la nostra parte. Sappiamo di poter contare anche su grandi professionalità presenti in tutte le forze dell’ordine. Saranno assunti altri 13 agenti stagionali”. Cosa che permetterà di non avere più gli ausiliari del traffico.

Daspo

I rappresentanti delle altre forze dell’ordine si sono focalizzate di più su aspetti più “tecnici”, dando risposte a dubbi normativi e magari anche consigliando alcuni comportamenti di fronte a situazioni di necessità. Anche l’assessore Perazzolo è intervenuto per spiegare alcune novità che riguardano, ad esempio, le feste in spiaggia. Per quanto riguarda la zona di piazza Mazzini (per la quale l’amministrazione comunale adotterà la “daspo” per gli spacciatori, iniziativa che era stata proposta anche da Confcommercio), gli operatori hanno chiesto una maggiore attenzione per quanto avviene in alcuni casi, con situazioni di aggressioni o comunque di atteggiamenti violenti da parte di chi si trova in quella zona per delinquere.
 

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

  • Autocisterna si rovescia sulla Castellana, ferito il conducente

Torna su
VeneziaToday è in caricamento