"Ma cos'è?" Il web si interroga sull'uomo gigante di San Marco FT

Lunedì coreografico transito di un trasporto decisamente "eccezionale" in bacino. Sui social network tante ipotesi: era una performance artistica

Foto su Facebook di Marco Zanon

"Ma cos'è?". Se lo sono chiesti tutti coloro che hanno assistito alla sua "traversata" nel bacino di San Marco, per chissà quali lidi. Ha destato un certo scalpore infatti il transito nelle ore scorse di lunedì di un enorme simulacro (potrebbe essere un gonfiabile) che raffigura una persona di colore rannicchiata. Sciarpa e cappello. Un soggetto privilegiato per uno scatto insolito con sullo sfondo l'isola di San Giorgio. Immediatamente sui social network è scattato il "toto gigante": chi raffigurava? E soprattutto quale sarebbe il suo significato?

C'è chi ci ha voluto vedere una caricatura di Bob Marley, simbolo del reggae, e chi, in tempi in cui il problema profughi raggiunge spesso gli onori delle cronache, ha pensato a una qualche performance artistica di sensibilizzazione sulle condizioni di chi diventa suo malgrado protagonista dei viaggi della speranza. Alcune delle foto che immortalano il transito sono state postate sulla pagina Facebook di Marco Zanon, noto gondoliere che con ogni probabilità è rimasto sorpreso dal fuori programma.

Dopodiché l'arcano è stato svelato: si trattava di una scultura gonfiabile di un migrante con il giubbino di salvataggio, alta sei metri, a bordo di un barcone a motore che ha percorso per alcune ore il tratto del bacino tra san Marco e i Giardini della Biennale: un progetto realizzato da una coppia di artisti belgi, aderenti al progetto 'Brosistan' per un mondo senza confini. L'opera, intitolata 'profugo gonfiabile', raffigura un migrante accovacciato sul fondo della barca e che guarda l'orizzonte. Il barcone è stato avvicinato anche da un motoscafo della polizia municipale per un controllo e l'avvertimento che non poteva entrare in Canal Grande.

marco zanon 2-2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

Torna su
VeneziaToday è in caricamento