Violenza di gruppo su una donna: arrestato 51enne di San Donà

I fatti risalgono al 2008. Uno dei due responsabili è stato portato in carcere dai carabinieri

Nel 2008 si erano resi responsabili di una violenza sessuale ai danni di una donna di origine moldava. Dopo la condanna di primo grado nel 2012, l'anno scorso era arrivata la conferma anche in appello: 4 anni ciascuno più il pagamento di un risarcimento di 35mila euro. Ieri, in seguito alla condanna definitiva alla corte di Cassazione, uno dei due uomini, un 51enne di San Donà,  è stato rintracciato e portato in carcere dai carabinieri del Nucleo investigativo di Venezia. L'altro, di Torre di Mosto, è stato invece rinviato a nuovo giudizio di appello.

L'abuso della donna

La donna aveva sporto denuncia l'indomani della violenza, nel dicembre del 2008. Dopo una serata passata assieme in un locale, i due uomini avrebbero ripetutamente abusato di lei nell'abitazione del secondo imputato, a Torre di Mosto, approfittando del fatto che la vittima non era lucida a causa dell'assunzione di alcolici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • L'outlet di Noventa si fa ancora più grande e strizza l'occhio ai giovani

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Mareggiata a Bibione, migliaia i metri cubi di spiaggia cancellati

Torna su
VeneziaToday è in caricamento