Il motore va in avaria al largo di Sottomarina, dieci sub in salvo

Disavventura per dei turisti che lunedì mattina erano usciti per un'immersione. Il motore ha smesso di funzionare, la barca è stata trainata dai finanzieri

L'scursione in mare prende una brutta piega, devono intervenire i soccorsi. Protagonisti dell'episodio dieci turisti stranieri ospiti di un camping del Veneziano, che lunedì mattina si erano recati al largo di Sottomarina a bordo di un gommone per effettuare delle immersioni. Arrivati a circa 6 miglia dalla costa, intorno alle 11, il mezzo ha subito una improvvisa avaria, senza più possibilità di far rientro agli ormeggi: oltretutto le condizioni meteorologiche stavano peggiorando, fatto che ha innescato il panico a bordo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I responsabili dell’imbarcazione, dopo aver tentato inutilmente di riavviare i motori, hanno quindi deciso di lanciare l'allarme: in soccorso dei malcapitati è stata inviata una vedetta veloce delle fiamme gialle della stazione navale di Venezia, già impegnata nelle vicinanze. Arrivati sul posto, i finanzieri hanno tratto in salvo i turisti e hanno condotto l’imbarcazione alla sezione operativa navale della guardia di finanza di Chioggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e in Veneto

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

Torna su
VeneziaToday è in caricamento