Susanna Lazzarini condannata a 30 anni per l'omicidio di Lidia Taffi Pamio

Il fatto nel 2012. La donna è stata giudicata colpevole di aver ucciso volontariamente l'87enne amica di sua mamma. La sentenza letta dal gup Davide Calabria, non ha riconosciuto attenuanti

Foto: Susanna Lazzarini

Susanna Lazzarini, 56enne di Mestre, è stata condannata a 30 anni di carcere per l'omicidio di Lida Taffi Pamio, l'anziana amica di sua madre trovata massacrata in casa nel dicembre del 2012. La sentenza è arrivata dal gup David Calabria, mercoledì, dopo che la procura aveva chiesto 18 anni. Il giudice non ha riconosciuto le attenuanti e ha deciso per il massimo della pena, con rito abbreviato. Secondo l’accusa, Susanna Lazzarini era andata a casa di Pamio per chiedere dei soldi, poi aveva tentato di strangolarla e l'aveva accoltellata. La difesa ha già fatto sapere di voler presentare ricorso in appello.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A terra dopo la lite violenta, morto un 79enne

  • Cronaca

    Lutto a Martellago e nel Veneziano per la morte improvvisa di Andrea Priviero

  • Sport

    Varese la spunta, la Reyer rallenta ma resta seconda in classifica: il report del match

  • Cronaca

    Si accende la scritta "Jesolo" tricolore, il benvenuto agli ospiti con tanto di location per i "selfie"

I più letti della settimana

  • Contromano sulla bretella dell'aeroporto, schianto frontale: grave una donna

  • Incidente in A4 direzione Venezia, morto un 39enne di Noventa di Piave

  • Accompagna il figlio all'asilo, poi scompare nel nulla: ritrovato a Venezia

  • Lutto a Martellago e nel Veneziano per la morte improvvisa di Andrea Priviero

  • Carlotta è stata trovata: era nella barca dei genitori al porto di Jesolo

  • Trovato morto in casa dalla mamma: è overdose

Torna su
VeneziaToday è in caricamento