Susanna Lazzarini condannata a 30 anni per l'omicidio di Lidia Taffi Pamio

Il fatto nel 2012. La donna è stata giudicata colpevole di aver ucciso volontariamente l'87enne amica di sua mamma. La sentenza letta dal gup Davide Calabria, non ha riconosciuto attenuanti

Foto: Susanna Lazzarini

Susanna Lazzarini, 56enne di Mestre, è stata condannata a 30 anni di carcere per l'omicidio di Lida Taffi Pamio, l'anziana amica di sua madre trovata massacrata in casa nel dicembre del 2012. La sentenza è arrivata dal gup David Calabria, mercoledì, dopo che la procura aveva chiesto 18 anni. Il giudice non ha riconosciuto le attenuanti e ha deciso per il massimo della pena, con rito abbreviato. Secondo l’accusa, Susanna Lazzarini era andata a casa di Pamio per chiedere dei soldi, poi aveva tentato di strangolarla e l'aveva accoltellata. La difesa ha già fatto sapere di voler presentare ricorso in appello.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cultura

    Si apre il Carnevale a San Marco, protagoniste le 12 Marie in corteo

  • Cronaca

    Vicini increduli dopo l'omicidio di Marghera: «Buone persone, lui premuroso» | VIDEO

  • Cronaca

    Violenza, minacce, attentati: «Siamo i Casalesi, devono avere paura di noi»

  • Cronaca

    Omicidio a Marghera: uccide la moglie a coltellate, poi si costituisce

I più letti della settimana

  • Pizzo, droga, prostituzione: come la camorra ha conquistato il Veneto orientale

  • Omicidio a Marghera: uccide la moglie a coltellate, poi si costituisce

  • Colpo alla camorra in Veneto, arrestato anche il sindaco di Eraclea. Sequestri per 10 milioni

  • Voti dalla camorra in cambio di favori: arrestato Mirco Mestre, sindaco di Eraclea

  • Venezia, chiuso il locale "Ai Biliardi" per disturbo della quiete pubblica

  • Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

Torna su
VeneziaToday è in caricamento