Teglio, vandali al centro estivo. Banca "salva" i lavori dei bimbi

La realtà aveva patito danni la scorsa settimana al laboratorio e alla sede. La frequentano 134 utenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"Può ripartire il laboratorio di pittura su vetro del Centro estivo Grest gestito dalla Pro Suzzolins: la realtà di Teglio Veneto frequentata da 134 ragazzi della zona, tra i quali anche alcuni diversamente abili, aveva patito la scorsa settimana danneggiamenti a opera di vandali intrufolatisi nella struttura nottetempo. Friulovest Banca, che ha una propria filiale nella vicina Cordovado, ha deciso di intervenire donando alla Pro Suzzolins 1.500 euro per il proseguimento a pieno regime delle attività.

La donazione, già stanziata, ha fatto seguito all’incontro che il consigliere della banca di credito cooperativo, Dario Bigattin, e la responsabile della filiale di Cordovado, Federica Sciannelli, hanno avuto con il presidente della Pro Suzzolins Antonio Bozzato, alla presenza anche del sindaco di Cordovado Lucia Brunettin. Durante l'incontro si è appreso che non solo i lavoretti in vetro di ragazze e ragazzi sono stati danneggiati, ma anche gli strumenti per realizzarli (come ad esempio i pirografi).

I vandali non si sono fermati nemmeno di fronte ai muri e alla fontana dell’edificio che ospita le attività estive. “Come già fatto di recente per altre comunità colpite da episodi di vandalismo o furti - ha dichiarato il presidente di Friulovest Banca Lino Mian -, a Porcia e San Vito al Tagliamento, abbiamo voluto contattare la Pro Suzzolin per capire se e come potevamo essere concretamente di aiuto. Ci è stata indicata una somma sufficiente a far riprendere le attività e così il deprecabile gesto speriamo sia rimediato anche nell'animo dei generosi volontari. Questo è il nostro modo per dare risposta ai bisogni delle realtà in cui operiamo: una donazione che facciamo volentieri per “tornare” al territorio la fiducia che ripone in noi ogni giorno”.

“Un gesto - ha aggiunto il consigliere di zona di Friulovest Banca Dario Bigattin - che permetterà di concludere più serenamente il Grest e anche gestire al meglio il resto delle attività della Pro Suzzolins nei prossimi mesi, visto che solo per l’acquisto dei materiali vengono spesi 600 euro l’anno. Speriamo possa far dimenticare presto il brutto colpo subito, per il bene dell’associazione che opera con passione per il territorio coinvolgendo giovani provenienti da ben 10 diversi Comuni e 60 volontari”. Venerdì, prima dello spettacolo teatrale di fine corso dei giovani partecipanti, ci sarà il momento per la consegna. “Friulovest Banca - ha chiosato il presidente della Pro Suzzolins Bozzato - ha riportato i colori a Suzzolins, dopo che questi ci erano stati “rubati” nell’incursione della scorsa settimana. Una donazione che ci aiuta in un momento di grande impegno, visto che stiamo progettando la costruzione delle nuove cucine”."

Torna su
VeneziaToday è in caricamento