Caronte "infiamma" il Veneziano, tutti in coda per raggiungere le spiagge

Grossi disagi sulla Jesolana, dove i rallentamenti stamattina iniziavano da prima di Ca' Noghera. Venticinque chilometri di veicoli a "passo lento". Traffico anche per le altre località marittime

Venti, forse venticinque chilometri di rallentamenti. Durante questo caldo weekend estivo, con l'anticiclone Caronte sopra le teste dei veneziani, sono in migliaia coloro che cercheranno un po' di refrigerio sulle spiagge del litorale. Stamattina la maggior parte però si è ritrovata sulla Jesolana, in direzione della località marittima, a bordo della propria auto.

Secondo la polizia stradale già dalle sette di mattina il traffico si stava intensificando. Tra le nove e mezza e le dieci, poi, i veicoli incolonnati partivano già da prima di Ca' Noghera. Venticinque chilometri d'inferno per i "pendolari" dei litorali. Rallentamenti anche per raggiungere le altre spiagge della provincia: Bibione, Caorle, Sottomarina non costituiscono un'eccezione in fatto di auto in colonna. Questa volta le partenze intelligenti non hanno potuto nulla.

 

DALLE 19 DI SABATO AUTOSTRADA A4 CHIUSA PER LAVORI

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Flussi turistici, Franceschini: "No ai ticket a pagamento, ma gli accessi vanno regolati"

    • Cronaca

      Il "tuffatore" è tornato in azione: ennesimo bagno a Rialto tra gli sguardi dei turisti VIDEO

    • Carpenedo

      Ingresso in tabaccheria e pistola puntata: titolare chiuso in bagno, fuga coi soldi

    • Cronaca

      Ladro in fuga a piedi con le scarpe rubate, ma incrocia un carabiniere: in arresto

    I più letti della settimana

    • Completamente nude in piazza San Marco: lo shooting fotografico scatena le polemiche

    • Si allontana da casa in barchino e non torna più: ricerche di un 46enne in laguna

    • Tragedia in uno stabile abbandonato di Marghera: giovane donna trovata morta

    • Paura all'ufficio postale: due persone armate di pistola entrano e minacciano i dipendenti

    • Alla conquista degli Stati Uniti grazie ai tramezzini: l'idea vincente di tre veneti

    • Il piccolo Achille non ce l'ha fatta: si è spento a 3 anni il figlio del calciatore Stefano Favret

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento