Caronte "infiamma" il Veneziano, tutti in coda per raggiungere le spiagge

Grossi disagi sulla Jesolana, dove i rallentamenti stamattina iniziavano da prima di Ca' Noghera. Venticinque chilometri di veicoli a "passo lento". Traffico anche per le altre località marittime

Venti, forse venticinque chilometri di rallentamenti. Durante questo caldo weekend estivo, con l'anticiclone Caronte sopra le teste dei veneziani, sono in migliaia coloro che cercheranno un po' di refrigerio sulle spiagge del litorale. Stamattina la maggior parte però si è ritrovata sulla Jesolana, in direzione della località marittima, a bordo della propria auto.

Secondo la polizia stradale già dalle sette di mattina il traffico si stava intensificando. Tra le nove e mezza e le dieci, poi, i veicoli incolonnati partivano già da prima di Ca' Noghera. Venticinque chilometri d'inferno per i "pendolari" dei litorali. Rallentamenti anche per raggiungere le altre spiagge della provincia: Bibione, Caorle, Sottomarina non costituiscono un'eccezione in fatto di auto in colonna. Questa volta le partenze intelligenti non hanno potuto nulla.

 

DALLE 19 DI SABATO AUTOSTRADA A4 CHIUSA PER LAVORI

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      All'inferno e ritorno, il racconto di Rino Polato: "E' stato terribile, ho pensato di morire"

    • Cronaca

      La lite famigliare finisce a coltellate: genero in ospedale ferito, scattano quattro arresti

    • Cronaca

      Elicottero biposto precipita al suolo nel territorio di Musile: perde la vita il pilota

    • Mestre

      Giovane beve tanto da svenire per la strada, poi danneggia una porta dell'ospedale

    I più letti della settimana

    • Tragica vacanza in Sudamerica: "Motociclista jesolano ucciso in una favela in Brasile"

    • Gli finisce addosso la friggitrice con l'olio bollente in cucina, giovane ustionato

    • Elicottero biposto precipita al suolo nel territorio di Musile: perde la vita il pilota

    • Chiede indicazioni stradali per raggiungere il club, viene picchiato e rapinato da 6 persone

    • "Voglio essere visitato subito", e scaraventa il computer a terra in pronto soccorso

    • L'accoltellamento a Mestre: "L'aggressore ha offeso una ragazza, poi le ha speronato l'auto"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento