Ferry tra Sant'Erasmo e Lido di Venezia: oggi la corsa inaugurale

Un servizio gratuito che ha visto l'imbarco di 20 mezzi da lavoro per essere revisionati. Il programma sperimentale prevede 4 coppie di corse l'anno

È partita questa mattina alle 8 la corsa inaugurale del servizio sperimentale di collegamento tramite traghetto tra l’isola di Sant’Erasmo (Torre Massimiliana) e il Lido di Venezia (San Nicolò), per consentire ai residenti dell’Isola di Sant’Erasmo di eseguire la revisione dei veicoli di proprietà presso le officine del Lido.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto sperimentale

Nello specifico il progetto prevede quattro coppie di corse all’anno (1 coppia di corse a trimestre) per permettere ai possessori di mezzi che circolano in isola (principalmente mezzi da lavoro - apecar e trattori) di effettuare le revisioni e le manutenzioni di norma. Le corse saranno gestite in modo da dare la possibilità e i tempi a tutti i mezzi di ultimare le lavorazioni necessarie nelle officine del Lido di Venezia. «Vedere i primi venti veicoli salire sul Ferry dimostra quanto questa opportunità, che ricordo essere riservata e gratuita per i residenti dell'Isola, fosse attesa. - commenta il consigliere delegato ai Rapporti con le isole Alessandro Scarpa "Marta" - Un forte segnale di attenzione alle necessità di quanti quotidianamente lavorano quelle terre e che lo fanno nonostante le evidenti difficoltà per la manutenzione e la revisione dei loro mezzi. Siamo convinti che, già dal prossimo appuntamento previsto tra tre mesi, coloro che decideranno di approfittare di questa opportunità saranno ancora più numerosi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento