Tram ancora fermo. L'assessore Boraso convoca i responsabili

Ancora un guasto alla linea elettrica ha bloccato il mezzo creando non pochi disagi ai cittadini che hanno dovuto prendere dei mezzi alternativi

Ancora un guasto, l'ennesimo per un'opera che nella sua vita ha dovuto subire più di qualche disagio. Ancora una volta quindi, martedì mattina, il tram si è fermato all'altezza della rampa per il cavalcavia di Mestre-Marghera e, ancora una volta il guasto avrebbe colpito la centralina elettrica.

A riportarlo è Il Gazzettino, che mette in luce come la scelta di prendere il tram sia ramai sempre più un azzardo. Numerosi infatti sono stati i problemi alla linea, con conseguenti disagi per i passeggeri. Il guasto accaduto nella giornata di martedì ha creato più di un'ora e mezzo di ritardo, tanto che i passeggeri del tram sarebbero stati costretti a salire sui mezzi sostitutivi.

L'assessore alla Mobilità Renato Boraso avrebbe già in mente di convocare un tavolo con i responsabili Actv, Avm e Comune. Mentre gli atti vandalici alla linea sono imprevedibili, i guasti tecnici dovrebbero essere ridotti al minimo per garantire un normale servizio ai cittadini. Proprio per questo l'assessore vuole vederci chiaro e parlerà direttamente con i responsabili. È Boraso stesso ad ammettere che i guasti tecnici al tram stanno accadendo troppo spesso e che, così com'è adesso, questo non è un servizio serio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • Schianto contro un muretto in cemento, perde la vita

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

Torna su
VeneziaToday è in caricamento