Cavi urtati e rotti da un mezzo al lavoro: tram fermo per tutto il giorno

Il danno è stato provocato all'alba di lunedì da un veicolo con gru in via San Donà, a Mestre. I lavori di ripristino dovrebbero essere conclusi entro sera, ma per far ripartire il tram bisogna attendere l'ok del ministero

Dall'alba di oggi, lunedì 8 aprile, il tram di Mestre non è in funzione a causa di un incidente in cui sono rimasti danneggiati i cavi della linea aerea. Il sistema di Avm/Actv ha allertato l'utenza poco prima delle 6 di mattina segnalando l'attivazione del servizio di autobus sostitutivi su entrambe le tratte del tram: la T1 tra Favaro e Venezia e la T2 tra Marghera e Mestre centro. Si prevedono lunghi lavori di ripristino, per cui il problema è destinato a durare tutto il giorno e anche oltre. Le operazioni dovrebbero essere terminate verso sera, dopodiché servirà l'ok dell'Ustif (l'ufficio del ministero alle Infrastrutture) per la ripresa del servizio: i tecnici ministeriali faranno le loro verifiche domani (martedì) mattina, per cui il tram resterà fermo anche domani, almeno nelle prime ore della giornata e comunque fino al via libera.

Tecnici al lavoro

Il guasto è stato causato da un mezzo di servizio con gru impegnato nella movimentazione delle campane della raccolta rifiuti lungo via San Donà, alla rotonda con via Martiri. In seguito all'incidente è stato necessario togliere la tensione e quindi disattivare il servizio. I tecnici sono al lavoro per ripristinare il servizio tranviario, sostituendo i tiranti danneggiati ed intervenendo laddove necessario su cavi e supporti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'incidente

I tiranti della linea aerea sono stati colpiti da un mezzo di servizio di un’azienda terza in appalto Veritas: il veicolo viaggiava con il braccio per la movimentazione delle campane per la raccolta di vetro e plastica più alto di quanto previsto per i transiti lungo il percorso del tram. «Va evidenziato - hanno comunicato le società comunali - che i mezzi utilizzati da Veritas lungo il percorso tranviario sono appositamente ribassati e negli anni non si sono mai verificati casi di interazione con la linea aerea del tram». La polizia locale ha fornito supporto nella gestione della viabilità.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Ricoveri stabili, ma continuano i decessi: i dati aggiornati sul Covid-19

Torna su
VeneziaToday è in caricamento