Dopo New York, il Giappone: nuova missione degli ambasciatori del tramezzino veneto

I veneziani Massimiliano e Filippo Paccagnella e il padovano Davide Pedon ad agosto saranno ad Osaka a presentare il proprio format, attivo da tre anni a New York

L'idea è stata semplice ma geniale: esportare un classico della cucina veneziana negli Stati Uniti, i prelibati tramezzini che finora gli americani non avevano avuto il piacere di apprezzare. Ora i fratelli Massimiliano e Filippo Paccagnella di Pianiga e il padovano Davide Pedon, dopo essere sbarcati oltreoceano, sono pronti ad una nuova avventura, facendo conoscere i loro tramezzini anche in Giappone. I tre veneti, infatti, sono stati invitati per 10 giorni ad Osaka, in uno dei centri commerciali più grandi dell'intera nazione, per far conoscere il tramezzino veneziano.

Tramezzini in Giappone

Il trio di giovani imprenditori, in grado di trasformare un classico degli spuntini veneti in un vero e proprio affare, è pronto quindi a far conoscere un po' della nostra tradizione culinaria anche nel Paese del Sol Levante. Il gruppo è stato invitato ad Osaka per introdurre il tramezzino in uno dei centri commerciali piu grossi del Giappone: si tratta soltanto di un test di 10 giorni che prenderà il via dal 5 agosto. Niente nuove aperture, dunque, almeno per ora.

L'augurio di Zaia

Una "missione", quella del trio veneto, che ha già avuto grande risonanza. Lo stesso presidente della regione Veneto Luca Zaia ha voluto congratularsi a mezzo tweet con i giovani ambasciatori del tramezzino all'estero: «Tre anni fa Filippo e Massimiliano Paccagnella e Davide Pedon esportavano per primi il tramezzino originale, realizzato con prodotti veneti, a New York. A breve saranno i primi a portare il tramezzino anche in Giappone. In bocca al lupo!».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento