Trovato il corpo senza vita del pescatore disperso

Era caduto in acqua l'altra notte, al largo di Pellestrina. È stato avvistato stamattina

Un corpo è stato individuato stamattina in acqua, poche miglia al largo di Pellestrina. Si tratta molto probabilmente di Fabio Perini, il pescatore chioggiotto che risultatava disperso dall'altra notte, quando è caduto dal peschereccio "Laura Doria". È stato trovato in un punto a circa due miglia dal luogo dell'ultimo avvistamento, riaffiorato dall'acqua dopo essere stato spostato dalle correnti che spingevano verso nord ovest. La salma, una volta recuperata, sarà trasportata a Chioggia e messa a disposizione del medico legale e dell'autorità giudiziaria.

Le ricerche

Le ricerche erano coordinate dalla sala operativa della guardia costiera di Venezia, con l'impiego delle proprie motovedette e dell'elicottero della guardia di finanza, oltre ai sommozzatori dei vigili del fuoco. Hanno partecipato alle operazioni anche i pescherecci della flotta di Chioggia, assieme ad altri 10 motopesca: è stato uno di questi equipaggi a individuare il corpo di Perini. Stando alle prime informazioni, l'uomo, di 34 anni, sarebbe finito in acqua per cause accidentali. Proseguono gli accertamenti tecnici della capitaneria di porto di Chioggia per approfondire le circostanze dell’accaduto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente nautico al Lido, tre morti

  • Torna l'ora solare: quando spostare le lancette

  • Dimentica la rete internet accesa per 4 ore: maxi bolletta da 16mila euro

  • Appartamento divorato dalle fiamme: chiusa la strada

  • Torna il maltempo, previsti temporali in tutto il Veneziano

  • Sequestrato in auto, picchiato e rapinato. Responsabili in arresto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento