Trovato morto in casa un ex dipendente dell'Ulss di San Donà

Giancarlo Solighetto, 67 anni, era stato segretario amministrativo del distretto sanitario. Viveva nella frazione di Camino a Oderzo (Tv)

Carabinieri, archivio

Sono stati i vicini, domenica pomeriggio, a chiamare i carabinieri. Nell'abitazione di Camino, frazione di Oderzo a Treviso, i militari e il Suem 118 hanno trovato morto, verso le 16, Giancarlo Solighetto, ex segretario amministrativo dell'Ulss di San Donà. Il 67enne viveva in una abitazione in piazza Zara. Secondo i primi rilievi del medico legale, Solighetto sarebbe morto giovedì scorso.

La scoperta

Non lo vedevano da giorni Solighetto. Poi l'odore acre proveniente dall'appartamento. Infine la chiamata alle forze dell'ordine. I carabinieri, una volta entrati in casa, hanno purtroppo scoperto il cadavere dell'uomo, ormai in avanzato stato di decomposizione. Nel marzo 2011 Solighetto era rimasto vedovo dell'allora 55enne moglie Marilena Tomasella. I risultati dell'esame autoptico potranno definire precisamente tempistiche e dinamiche dell'avvenuto decesso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • Travolto da un'auto, morto un pensionato di 63 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento