Truffato da potenziali acquirenti: malviventi rubano 5mila euro in contanti a un 78enne

L'uomo, di Dorsoduro, si era offerto di condurre in casa i due malviventi, italiani, per mostrargli i quadri che era intenzionato a vendere. Nel frattempo hanno rovistato ovunque

L'hanno circuito fingendo di essere vecchi clienti della moglie ormai defunta, poi con uno stratagemma sono riusciti a farsi portare a casa della vittima. Disavventura poco dopo mezzogiorno di lunedì per un veneziano di 78 anni, derubato di circa 5mila euro da una coppia di truffatori.

La truffa

Il duo, formato da italiani, è entrato in un negozio di Dorsoduro e si è presentato come clinte assiduo della moglie dell'anziano, mancata di recente. In pochi minuti i malintenzionati sono riusciti subito a instaurare un "contatto emotivo" con l'anziano, raccontando di essere alla ricerca di un antiquario che potesse vendere loro dei mobili antichi e quadri per arredare casa propria. A quel punto l'uomo, entrato in confidenza, ha proposto di seguirlo in appartamento, dove custodiva alcuni quadri che aveva intenzione di vendere. I truffatori erano di sicuro al corrente della circostanza, e hanno architettato la truffa ad hoc, senza lasciare nulla al caso.

Derubato dei propri risparmi

Una volta dentro casa, i delinquenti sono riusciti a distrarre l'uomo, rovistando in casa e trovando nella camera da letto dell'anziano una mazzetta di soldi, 5mila euro in contanti, di cui si sono appropriati. Solo diverse ore dopo l'uomo si è accorto del furto e ha capito di essere stato raggirato da quelli che credeva dei potenziali clienti. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia, che si sono fatti raccontare la dinamica dei fatti e hanno avviato le indagini per chiudere il cercho attorno ai malfattori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, crollo a Ca' Pesaro

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Ciclista travolto e ucciso da un'auto

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento