Venezia, il canale diventa piscina: tuffo e nuotata dei turisti a Santa Maria Formosa

Foto pubblicata su Facebook mercoledì. L'autrice immortala alcune persone in acqua, raccontando che si sono presentate con costumi e asciugamani. Polemiche sui controlli

Foto di Marina Zecchin

Bagno in canale, un po' come si faceva una volta. Alcuni turisti sono stati immortalati mentre con molta disinvoltura sguazzavano nell'acqua di un rio nella zona di Santa Maria Formosa: la foto è stata pubblicata mercoledì nel gruppo Facebook "Via il gabbiotto dal campanile" e come sempre in questi casi è stata accolta da decine di commenti, soprattutto di veneziani indignati per la maleducazione dei visitatori.

Secondo il racconto dell'autrice della foto, i protagonisti della bravata erano una decina. Per nulla intenzionati a desistere dal loro intento, nonostante gli ammonimenti di alcuni dei presenti. Tanto da ripresentarsi pochi minuti più tardi con costumi da bagno e asciugamani al seguito. Inevitabile la scia di polemiche che ha seguito il post. In molti puntano il dito contro gli scarsi controlli, altri fanno notare che non è possibile tenere d'occhio 24 ore al giorno ogni angolo della città.

Comportamenti del genere sono vietati dal regolamento comunale e sanzionati dalla polizia municipale. Da alcuni giorni il Comune ha lanciato una nuova campagna di sensibilizzazione invitando i turisti a rispettare Venezia (DETTAGLI).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

Torna su
VeneziaToday è in caricamento