"Volevamo solo farci un giro", turisti rubano una gondola vicino Rialto

Il furto nella serata di domenica. Un giovane tedesco e una donna polacca sorpresi dai carabinieri a vogare come in canoa. Per loro l'arresto

"Volevamo solo farci un giro". La spiegazione in sé era semplice e disarmante, solo che rubare una gondola a Venezia è un reato (come nel resto del mondo). Si chiama furto. Per questo motivo due turisti, un cittadino tedesco e una cittadina polacca, sono finiti in manette nella tarda serata di domenica in zona Rialto. I carabinieri del Nucleo Natanti, in servizio di pronto intervento in centro storico, mentre navigavano in Canal Grande provenendo da Rio Novo, hanno notato, all’altezza di Ca’ Farsetti, una gondola in transito con due persone che, sedute a poppa, stavano vogando al contrario pagaiando con due remi (uno per parte) in direzione di Rialto. 

Accostata la gondola, i militari scoprivano che si trattava di una coppia di turisti stranieri, che per il semplice gusto di fare un giro sulla celebre gondola veneziana, ne avevano asportata una dal suo stazio in Canal Grande, poco distante e si erano avventurati nella voga. La bravata, grave sia per il valore del bene asportato sia per il pericolo alla circolazione nautica, è costata l'arresto ai due visitatori, un 24enne tedesco e una polacca di 32 anni). Nemmeno si erano accorti del pericolo che stavano correndo: navigavano nell'oscurità senza alcuna luce, peraltro non essendo in grado di governare il mezzo a remi, tanto che tentavano di condurlo pagaiando come su una canoa, con la poppa davanti e il fero alle spalle. I due dovranno rispondere di furto aggravato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gondola recuperata è stata restituita nella mattinata al suo legittimo proprietario, che lunedì la cercava preoccupato nello stazio d’ormeggio. I carabinieri l'hanno avvicinato e gli hanno spiegato che l'imbarcazione era in caserma, poiché trafugata la serata precedente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento