Tornano i turisti russi in tutta Italia (+49%) e Venezia si conferma fra le mete più amate

A dirlo un'agenzia di marketing specializzata nel business Italia-Russia che conferma le preferenze negli acquisti dei visitatori dell'Est per il lusso e la moda

I turisti russi che visitano l'Italia ricominciano a far registrare percentuali positive, come documentato dall'online marketing manager di Global Blue, Giulio Gargiullo: "Da molti mesi ormai prosegue il trend positivo con un +46% gli acquisti tax free rispetto al primo trimestre 2016 e con uno scontrino medio pari a 645 euro, che evidenzia, rispetto al medesimo trimestre dello scorso anno, una leggera flessione".

A Venezia nello specifico gli acquisti Tax Free sono aumentati del +13% rispetto al primo trimestre del 2016. E' ancora Venezia la città dove è stato battuto l’incremento maggiore in termini di scontrino medio dedicato al fashion: +9% sul 2015 (guardando ai dati dicembre 2016-febbraio 2017). Anche nel periodo precedente di rilevazione, fra dicembre 2016 e febbraio 2017, fra le nazionalità più made in Italy-addicted ci sono stati sempre i russi, con un flusso in aumento del 37% e uno scontrino medio pari a 662 euro, sostanzialmente in linea con quello registrato l’anno scorso.

"Fondamentale è orientare il turista verso un percorso esperenziale – sottolinea Gargiullo – possibilmente che vada oltre il già visto e il tour su misura”. Ancora Giulio Gargiullo: ”E' importante, attraverso il web, oggi più che mai, prepararsi per accogliere al meglio e condurre verso la propria attività i cittadini russi o internazionali. Notoriamente gli shopper dalla Russia vengono nel Belpaese per acquistare moda e diversi oggetti del lusso. Questa è una grande opportunità per Venezia e il Veneto per la loro offerta e bellezza indiscussa. Molto importante per il territorio anche l'amore particolare per la cucina italiana da parte dei russi e quindi la ristorazione e tutto ciò che è collegato al food tourism. Dai dati di Yandex, principale motore di ricerca russo, possiamo notare il trend crescente relativo alla città di Venezia e il netto aumento delle ricerche relative a Venezia degli ultimi mesi del 2017 rispetto allo stesso periodo del 2016".

Il dato è confermato dalle stime del servizio Aviasales.ru, che evidenzia come la domanda di viaggi all’estero dei turisti russi sia aumentata nel primo trimestre di quest’anno del 58% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Anche la spesa per vacanza è aumentata: secondo l’analisi di Ubs, il primo trimestre ha visto una crescita del 40%.

Sempre dai dati Global Blue emerge che Moda&Fashion rimane anche in questo trimestre la categoria merceologica prediletta: +12% sul 2016 con uno scontrino medio pari a 729 euro, in minima flessione (-1%) rispetto all’anno passato. Fra gennaio e marzo i globe shopper hanno acquistato soprattutto i capi più trendy del momento (+12%) con uno scontrino medio pari a 709 euro. Le vie del centro si confermano il luogo prediletto per lo shopping: +24% rispetto al primo trimestre 2016. La cosiddetta “Luxury zone” è stata la zona più amata per lo shopping (+14%) trainato a pari-merito dai turisti russi (+31%) e da quelli americani (+31%), hanno registrato, invece, una flessione i viaggiatori giapponesi (-12%). Le città che hanno fatto registrare la maggior presenza dei russi e dei loro acquisti sono Firenze, Roma e Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento