Chioggia, l'assessore si impegna: "L'ufficio turismo non chiuderà"

Risposta di Giorgia Andreuzza all'ipotesi emersa dagli albergatori: "Dobbiamo riorganizzare le risorse. Abbiamo pochi soldi e ne avremo sempre meno. Presto una riunione tra le parti"

Chioggia

"I tagli nazionali, che ricadono sulla Regione del Veneto e sulle Province, ci costringono ad ingegnarci con varie formule pur di mantenere il servizio di informazione e accoglienza. Quest'anno la Provincia di Venezia é intervenuta con oltre di un milione di euro di risorse proprie per garantire i servizi dell'Apt". Con queste parole l’assessore provinciale al Turismo, Giorgia Andreuzza, commenta le ipotesi di chiusura del centro d'informazione turistica ventilata dagli albergatori veneziani.

"Non c’è nessuna intenzione - spiega Andreuzza - di togliere il servizio a Sottomarina, e credo che vada apprezzata la volontà di potenziare anche il servizio Chioggia - Centro storico, e anche l’aver avviato un nuovo servizio telefonico di supporto, operativo 24 ore su 24, a costi zero, assolutamente complementare e non sostitutivo. Il problema della gestione della struttura del centro congressi del Kursaal di Chioggia, è noto che esiste da tempo. Vorremmo avere la possibilità economica per intervenire, ma i continui tagli da parte dello Stato centrale penalizzano purtroppo il territorio. L'unico modo é trovare un accordo con le categorie. Di fatto mi rendo conto che oltre alla Provincia di Venezia nessuno si é ancora reso disponibile a dare un supporto economico in questo momento difficile, nemmeno la Camera di Commercio che rappresenta gli operatori, e che, addirittura, si sta attivando per recedere dalla nostra societá Apt. Rispetto a questa decisione, organizzeremo quanto prima un incontro per fare il punto sulla situazione".

Il contact-center Apt (Servizio Omniservice Iat) è operativo da dicembre 2012 e serve l’utenza dell’intera Provincia, compresa quella di Sottomarina e Chioggia, tutti i giorni, anche il sabato e la domenica: in passato l’ufficio Iat di Sottomarina chiudeva tutte le domeniche dell’anno. "In merito al traffico di telefonate e ai contatti - commenta una nota della Provincia - dalla rilevazione delle prime settimane di operatività, le richieste di informazioni su Sottomarina sono esigue, mentre più numerose quelle su Chioggia. In ogni caso, non sono così numerose da impegnare costantemente un addetto. La segnaletica di prossimità per il nuovo ufficio Iat di Chioggia, centro storico è in corso di individuazione e l’installazione è subordinata anche alle norme sulla circolazione stradale e ai vincoli paesaggistici: comunque è già stato interessato il Comune per le prescritte autorizzazioni e concessioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Ciclista travolto e ucciso da un'auto

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, crollo a Ca' Pesaro

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento