È giunto il periodo delle influenze, centinaia di persone costrette a letto nel Veneziano

Pronta la campagna antinfluenzale dell'Ulss 3, circa 120mila le dosi di vaccino destinate alle fasce più a rischio della popolazione: bambini, over 65 e persone con patologie

È giunto il periodo delle influenze. Come riporta la Nuova, sono già moltissimi i veneziani costretti a letto dopo aver contratto qualche virus, favoriti dai costanti sbalzi di temperatura delle ultime settimane. Febbre, mal di gola e tosse, facilmente trasmissibili da persona a persona. Nessuna forma influenzale troppo forte, ma sufficientemente fastidiosa da mettere ko.

Medici "sentinella"

Come di consueto, sono i bambini i primi ad ammalarsi, non deve stupire il fatto che gli ambulatori pediatrici siano stati presi letteralmente d'assalto. E a partire dal 16 ottobre partirà un piano di prevenzione, con il monitoraggio dei cosiddetti medici "sentinella", che raccoglieranno i dati di quanti cittadini si siano ammalati e di quanti si siano sottoposti al vaccino stagionale, per capirne l'effettiva efficacia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna antinfluenzale di Ulss 3

Intanto l'Ulss 3 è in attesa di ricevere le dosi di vaccino antinfluenzale, che saranno poi messe a disposizione gratuitamente delle persone più a rischio di contrarre virus influenzali: i bambini più piccoli, gli over 65 e gli affetti da patologie che potrebbero aggravarsi con l'effetto del virus. Saranno in tutto 65mila le dosi messe a disposizioni nel territorio dell'ex Ulss 12, mentre nel distretto Dolo-Mirano saranno 40mila. A Chioggia ci sarà una disponibilità di 18mila vaccini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento