Pioggia di soldi sul porto di Venezia, in arrivo finanziamenti per 3 milioni da Unione Europea

I contributi saranno utilizzati per il raddoppio del terminal di Fusina, il potenziamento dell’accessibilità nautica e stradale e migliorare la collaborazione tra i porti  

Oltre 3 milioni di finanziamento, raddoppio di Fusina ora possibile. L'Unione Europea ha approvato lo stanziamento dei fondi a sostegno delle infrastrutture europee. Il porto di Venezia si è aggiudicato 2 progetti tra i 13 approvati per l’Italia nell’ambito del banco 2016 della Connecting Europe Facility, su un totale di 349 presentati. Inoltre sono stati selezionati 35 progetti del bando 2016 del Programma europeo di Cooperazione Transnazionale “Adriatico-Ionico”, di cui 2 riguardano l’Autorità di sistema portuale.

Il contributo totale per il porto di Venezia ammonta a 3,25 milioni di euro che consentiranno di potenziare i traffici e le infrastrutture dello scalo lagunare. Nella fattispecie oltre 2,6 milioni di euro sono stati approvati nell’ambito delle Autostrade del Mare, e serviranno per cofinanziare la realizzazione della seconda darsena del Terminal di Fusina, e studi per migliorarne l’accessibilità nautica e lo sviluppo del corridoio Adriatico in collaborazione con Ram (Rete Autostrade Mediterranee).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo progetto co-finanziato dall’UE si chiama Ursa Major Neo, e vede come capofila il Ministero dei Trasporti tedesco assieme a quello italiano ed olandese. Il progetto mira allo sviluppo di una piattaforma ITS (Intelligent Transport Services for road) a livello europeo per il miglioramento della gestione del traffico stradale lungo i corridoi multi-modali europei con l’obiettivo di integrare i sistemi informativi dei diversi soggetti coinvolti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento