Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

A Portogruaro il 101esimo anniversario della festa dell'unità nazionale e delle forze armate

Il sindaco Maria Teresa Senatore: «Il tricolore è nostro testimone e segno della solidità della nostra nazione»

 

A Portogruaro il 101esimo anniversario della festa dell'unità nazionale e delle forze armate, lunedì 4 novembre. Le corone d'alloro e i fiori deposti in memoria dei caduti, il silenzio militare e l'inno nazionale. Il sindaco Senatore: «Il tricolore è nostro testimone e segno della solidità della nostra nazione». Giornata intensa per la città, iniziata alle 9.30 al cimitero con il ritrovo delle autorità, delle associazioni e gli studenti. Il sindaco Maria Teresa Senatore si è intrattenuta con i ragazzi, ha chiesto loro i progetti scolastici futuri. Poi ha salutato gli insegnanti, i rappresentanti dell'esercito, delle forze dell'ordine, i volontari, le associazioni cittadine. Toccante la deposizione della corona d'alloro ai caduti austro-ungarici, e poi quella al tempietto di Sant'Ignazio dedicato a tutti i portogruaresi.

L'unità nazionale

A piazza della Repubblica la sfilata del quinto reggimento Artiglieria Terrestre (Lanciarazzi) "Superga", a seguire l'inno d'Italia ha accompagnato l'alzabandiera, mentre il primo cittadino ha deposto una corona d'alloro al monumento dei caduti e i fiori ai cippi dei martiri. Il sindaco ha ringraziato la cittadinanza per la presenza, nonostante la giornata di pioggia, e si è rivolta ai cittadini più giovani chiedendo loro di tenere sempre a mente il sacrificio delle generazioni precedenti, che hanno combattuto per la libertà e l'unità del paese, e che oggi si impegnano continuamente per il bene della città. Il sindaco ha ringraziato anche le forze dell'ordine, sempre in prima linea per la sicurezza a la buona riuscita delle manifestazioni cittadine.

Perfosfati e rotonda Lison

Non ha mancato, Senatore, di rendere conto di alcune delle partite in fase di svolgimento. L'incontro con Anas di giovedì a Mestre: «Un vertice che ha avuto esito positivo», il commento del sindaco di Portogruaro. «Sono state analizzate le proposte della cittadinanza e della commissione. Successivamente verranno discusse in sede di conferenza dei servizi. C'è stata intesa giovedì con la responsabile Gabriella Manginelli e l'ingegner Umberto Vassallo per portare a termine, a breve, la rotatoria di Lison, lungo la statale 14». E su Perfosfati, ha detto il primo cittadino: «Ringrazio Andrea Alberti della Soprintendenza, che oggi non c'è più, ma è stato centrale per la realizzazione del progetto del restauro dell'immobile, che partirà a giorni ed è ormai emblema della storia di Portogruaro».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento