Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Portogruaro il 101esimo anniversario della festa dell'unità nazionale e delle forze armate

Il sindaco Maria Teresa Senatore: «Il tricolore è nostro testimone e segno della solidità della nostra nazione»

 

A Portogruaro il 101esimo anniversario della festa dell'unità nazionale e delle forze armate, lunedì 4 novembre. Le corone d'alloro e i fiori deposti in memoria dei caduti, il silenzio militare e l'inno nazionale. Il sindaco Senatore: «Il tricolore è nostro testimone e segno della solidità della nostra nazione». Giornata intensa per la città, iniziata alle 9.30 al cimitero con il ritrovo delle autorità, delle associazioni e gli studenti. Il sindaco Maria Teresa Senatore si è intrattenuta con i ragazzi, ha chiesto loro i progetti scolastici futuri. Poi ha salutato gli insegnanti, i rappresentanti dell'esercito, delle forze dell'ordine, i volontari, le associazioni cittadine. Toccante la deposizione della corona d'alloro ai caduti austro-ungarici, e poi quella al tempietto di Sant'Ignazio dedicato a tutti i portogruaresi.

L'unità nazionale

A piazza della Repubblica la sfilata del quinto reggimento Artiglieria Terrestre (Lanciarazzi) "Superga", a seguire l'inno d'Italia ha accompagnato l'alzabandiera, mentre il primo cittadino ha deposto una corona d'alloro al monumento dei caduti e i fiori ai cippi dei martiri. Il sindaco ha ringraziato la cittadinanza per la presenza, nonostante la giornata di pioggia, e si è rivolta ai cittadini più giovani chiedendo loro di tenere sempre a mente il sacrificio delle generazioni precedenti, che hanno combattuto per la libertà e l'unità del paese, e che oggi si impegnano continuamente per il bene della città. Il sindaco ha ringraziato anche le forze dell'ordine, sempre in prima linea per la sicurezza a la buona riuscita delle manifestazioni cittadine.

Perfosfati e rotonda Lison

Non ha mancato, Senatore, di rendere conto di alcune delle partite in fase di svolgimento. L'incontro con Anas di giovedì a Mestre: «Un vertice che ha avuto esito positivo», il commento del sindaco di Portogruaro. «Sono state analizzate le proposte della cittadinanza e della commissione. Successivamente verranno discusse in sede di conferenza dei servizi. C'è stata intesa giovedì con la responsabile Gabriella Manginelli e l'ingegner Umberto Vassallo per portare a termine, a breve, la rotatoria di Lison, lungo la statale 14». E su Perfosfati, ha detto il primo cittadino: «Ringrazio Andrea Alberti della Soprintendenza, che oggi non c'è più, ma è stato centrale per la realizzazione del progetto del restauro dell'immobile, che partirà a giorni ed è ormai emblema della storia di Portogruaro».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento