Un morto sui binari a Porto Marghera

Una persona è stata investita da un treno stamattina, si ipotizza un suicidio. La circolazione dei treni è stata interrotta ed è ripresa completamente alle 12

La stazione di Porto Marghera (archivio)

Una persona è stata investita da un treno materiali vuoto che stava transitando sulla linea ferroviaria tra la stazione di Mestre e quella di Venezia Santa Lucia, circa all'altezza della fermata Porto Marghera. Il fatto è successo poco prima delle 9. Gli accertamenti da parte della polizia ferroviaria sono in corso, ma è probabile che si sia trattato di suicidio. La vittima è un uomo sulla cinquantina.

Morto sui binari

Di conseguenza il traffico ferroviario è stato sospeso tra Mestre e Venezia dalle 9 alle 9.45, orario in cui è stata riattivata la circolazione con riduzione di velocità sui binari 1 e 2 (Ponte Vecchio). La fermata di Porto Marghera è stata chiusa ai passeggeri fino alle 12. Fino alle 11 si sono registrati ritardi e/o cancellazioni (totali o parziali) per 9 Frecce, 39 regionali e 2 InterCity. Alle 12.10 è ripreso il servizio regolare.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento