Un morto sui binari a Porto Marghera

Una persona è stata investita da un treno stamattina, si ipotizza un suicidio. La circolazione dei treni è stata interrotta ed è ripresa completamente alle 12

La stazione di Porto Marghera (archivio)

Una persona è stata investita da un treno materiali vuoto che stava transitando sulla linea ferroviaria tra la stazione di Mestre e quella di Venezia Santa Lucia, circa all'altezza della fermata Porto Marghera. Il fatto è successo poco prima delle 9. Gli accertamenti da parte della polizia ferroviaria sono in corso, ma è probabile che si sia trattato di suicidio. La vittima è un uomo sulla cinquantina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Morto sui binari

Di conseguenza il traffico ferroviario è stato sospeso tra Mestre e Venezia dalle 9 alle 9.45, orario in cui è stata riattivata la circolazione con riduzione di velocità sui binari 1 e 2 (Ponte Vecchio). La fermata di Porto Marghera è stata chiusa ai passeggeri fino alle 12. Fino alle 11 si sono registrati ritardi e/o cancellazioni (totali o parziali) per 9 Frecce, 39 regionali e 2 InterCity. Alle 12.10 è ripreso il servizio regolare.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento