San Marco, muore per un coma etilico dopo una serata a casa di amici

Il corpo di S.A., 48enne di Pieve di Cadore, è stato trovato dal proprietario dell'abitazione. Inutili i tentativi di rianimazione. La vittima era tossicodipendente e disoccupata

Sarebbe un coma etilico la causa della morte di un uomo, S.A., 48 anni, originario di Pieve di Cadore (Belluno), il cui cadavere è stato trovato dalla polizia all'interno di un'abitazione del sestiere di San Marco.

L'uomo era ospite a casa di un amico dopo aver trascorso una serata di festa. La salma è stata rimossa ed è stata messa a disposizione del magistrato di turno. A dare per primo l'allarme è stato proprio il padrone di casa, visti gli inutili tentativi di rianimare l'uomo. La vittima, tossicodipendente e senza un lavoro fisso, era già nota alle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

  • Badante si schianta con l'auto: aveva un tasso alcolemico di 3,33

Torna su
VeneziaToday è in caricamento