Ad Agire l'Energy Globe Award, premiata l'energia da moto ondoso

Il premio è stato attribuito per la sperimentazione del progetto "Giant: energia dalle onde" curato da Manlio Boito. Si compone sostanzialmente di una boa fluttuante inserita in una sorta di binario fisso

L'Energy Globe Foundation, che promuove l'efficienza energetica e l'utilizzo di energie pulite e rinnovabili, ha premiato per il 2013 con l'Energy Globe Award, Agire, l'Agenzia veneziana per l'energia presieduta da Gianfranco Bettin, assessore all'Ambiente del Comune di Venezia. Il premio è stato attribuito per la sperimentazione del progetto "Giant: energia dalle onde" curato da Manlio Boito.

Il progetto Giant, un cui prototipo è tuttora funzionante e visibile ai lati dell'imbarcadero di San Basilio, si compone sostanzialmente di una boa fluttuante inserita in una sorta di binario fisso. Il movimento della boa aziona un generatore in grado di produrre energia pulita utilizzando la fonte rinnovabile per eccellenza che è il moto perpetuo delle maree. La commissione internazionale del'Energy Globe Foundation, presieduta da Maneka Gandhi, ha scelto di premiare nella categoria Fire (relativa all'energia), il progetto veneziano tra gli oltre mille pervenuti da oltre 190 Paesi del mondo.
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento