Blitz dei veneziani in maschera per salvare la storia del Museo Correr

Manifestazione pacifica organizzata per protestare contro lo "stravolgimento" dovuto all'allestimento per la mostra sulla principessa Sissi

Difendere la storia della Serenissima anche nell'arte, è questo l'obiettivo della manifestazione che si è svolta domenica mattina al museo Correr.

Alle 11 infatti, il "Gruppo WSM" e diversi veneziani in maschera si sono ritrovati davanti alla sede dello storico museo per protestare contro il presunto "stravolgimento" della disposizione delle sue opere d'arte. Per far spazio all'allestimento della mostra permanente della principessa Sissi infatti, sarebbero stati sacrificati, inscatolati, e trasferiti nelle soffitte del museo cimeli e oggetti inerenti alla millenaria Serenissima, come per esempio reperti del Doge Francesco Morosini e altri oggetti storici risalenti al periodo della Repubblica.

Il museo di piazza San Marco è storicamente un centro di tradizione veneziana, dalla sua creazione che avvenne nel 1830 a seguito della donazione di un patrizio veneziano, Teodoro Correr. Lo scopo della donazione era proprio di regalare una testimonianza della lunga storia della città. Ora, nell'ultima domenica di Carnevale, alcuni cittadini hanno voluto riportare d'attualità la grandezza dei tempi che furono, travestendosi da medici della peste e intonando l'inno di San Marco davanti a una incuriosita folla di visitatori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Furti e rapine per strada e nei negozi, refurtiva da 2 milioni: come agivano i banditi

  • Cronaca

    Maxi operazione contro i clan specializzati in furti: 10 in arresto, 1600 auto sequestrate

  • Cronaca

    Banksy è stato a Venezia: il video pubblicato su Instagram

  • Mestre

    Un chilo di eroina in macchina: era il carico della settimana

I più letti della settimana

  • Pugni e sassi contro due giovani: pitbull difende i padroni e azzanna gli aggressori

  • Ciclista investito, elitrasportato in gravi condizioni dopo l'impatto a terra

  • Maltempo: la mareggiata cancella la spiaggia a Eraclea, danni anche a Caorle

  • Denti perfetti: tutte le regole da seguire per una corretta igiene orale

  • Presunta violenza sessuale in discoteca, una ragazza all'ospedale

  • Torna l'acqua alta a Venezia, sarà un fenomeno "anomalo": toccherà quota 110 centimetri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento