Continue violenze fisiche e minacce alla madre, 27enne di Pianiga in manette

I carabinieri hanno arrestato il giovane, convivente con la madre, dopo un'attività investigativa

Violenze alla madre, sia fisiche che psicologiche. Una situazione insostenibile per la donna, che nel corso dell'ultimo anno - almeno da settembre 2017 - si è recata a più riprese al pronto soccorso per sottoporsi alle cure del caso. Dopo un'attività investigativa, i carabinieri della Tenenza di Dolo hanno stretto le manette attorno ai polsi ad un 27enne di Pianiga, indiziato dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

In carcere

Il ragazzo, secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, sottoponeva la madre ad una serie abituali di minacce, finendo per ridurla in uno stato di profonda frustrazione. Per il 27enne, arrestato, si sono aperte le porte del carcere di Santa Maria Maggiore a Venezia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Travolto da un'auto, morto un pensionato di 63 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento