Continue violenze all'anziana madre: evade dai domiciliari e finisce in carcere

L'uomo, un 50enne di Fossalta, ha violato vari provvedimenti del gip, che ha deciso per la misura cautelare dietro alle sbarre

La madre denuncia i maltrattamenti subiti da parte del figlio, poi lo riaccoglie in casa per la notte nonostante sia evaso dagli arresti domiciliari. È quanto successo nell'arco di due giorni a Fossalta di Piave: dall'ennesima richiesta di aiuto ai carabinieri di Noventa da parte di una donna di 79 anni, all'arresto del figlio di 50.

Domiciliari ed evasione

Nel mezzo ci sono l'allontanamento dell'uomo dalla casa materna disposto dal gip del tribunale di Venezia e la violazione della provvedimento. Nonostante le disposizioni delle forze dell'ordine, aveva cercato insistentemente ed in tutti i modi di rientrare in casa. A quel punto sono scattati i domiciliari, da scontare in una cooperativa sociale in provincia di Treviso. Quando poi il 50enne ha deciso di non sottostare nemmeno a questa misura cautelare, evadendo dalla struttura e ripresentandosi di nuovo dalla madre, - che nel frattempo lo aveva riaccolto - il giudice per le indagini preliminari ha deciso di aggravare il provvedimento, disponendone la custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento