Vongole sequestrate, decine di chili di mal pescato pronto in sacchi

In azione i Rangers D'Italia la notte scorsa a Dogaletto, Giare, fino a Valle Figheri. Accertate le violazioni grazie alle segnalazioni

Foto: le vongole sequestrate

Decine di chili di vongole sequestrate a Mira, la notte scorsa. In azione i Rangers D'Italia, dopo le segnalazioni arrivate da pescatori e associazioni di pesca sportiva. L'area è sempre la stessa, Dogaletto, Giare fino a Valle Figheri.

Quintali di molluschi

«Le indicazioni da noi raccolte - scrivono i Rangers - ci hanno portato a verificare, sanzionare e sequestrare il mal pescato. Tutti sanno che non è consentito raccogliere più di cinque chilogrammi procapite ma quando arrivano le barche e troviamo che il pescato è già chiuso in reti da circa venti chili l’una qualcosa non va. Questa notte oltre 50 chili. L’altra notte 80, l’altra ancora oltre 100. Parliamo di quintali di prodotti che sicuramente non sono destinati al consumo del singolo pescatore. Il Comune di Mira fa squadra con i Rangers D’Italia, reparto ambientale, che controlla e contrasta l’abbandono di rifiuti. Anche in questo caso si devono ringraziare quanti si prestano a fornire importanti indicazioni per giungere ad accertare le condotte illecite».

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Incidente fra mezzi pesanti sulla A4 a San Stino, un morto

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento