Vtp, via alla "campagna turca": "Lo scalo di Istanbul? Lo progettiamo noi"

Il presidente di Venezia Terminal Passeggeri Sandro Trevisanato annuncia le trattative in corso. Le novità della crocieristica veneziana al Sea Trade di Miami: "Nel 2013 un +2,5%"

Venezia Terminal Passeggeri sta progettando un nuovo scalo a Istambul. Lo ha reso noto il presidente di Vtp Sandro Trevisanato. "Il nostro know how e le performance di crescita - ha sottolineato - non sono passate inosservate. Non a caso, ci è stato chiesto di partecipare, con alcune cordate di operatori e istituzioni, alla gestione di alcuni scali crocieristici strategici del Mediterraneo. Siamo riusciti ad aggiudicarci in ordine cronologico i porti di Ravenna, Catania, Cagliari e per ultimo Brindisi. Mentre è in corso, con importanti aziende turche, una attività di approfondimento per la progettazione e gli investimenti di un nuovo terminal crocieristico ad Istanbul".

Venezia Terminal Passeggeri presenterà le novità previste per quest'anno al Sea Trade di Miami, la convention mondiale di riferimento per il comparto crocieristico, che si terrà dall'11 al 14 marzo. All'orizzonte innovazioni tecnologiche e potenziamento infrastrutturale.

"Il nostro scalo - sottolinea Trevisanato - è il principale home port europeo. Abbiamo chiuso il 2012 con una performance significativa e le previsioni per quest'anno indicano una crescita del 2,5, pari a 1.820.000 crocieristi. Per affrontare le importanti e impegnative sfide dei prossimi anni abbiamo approntato un rilevante piano di adeguamento infrastrutturale che porterà a 70mila metri quadrati la superficie coperta complessiva dei fabbricati terminalistici. L'appeal del nome Venezia non basta per mantenere il primato. Dobbiamo offrire ai turisti che scelgono di partire in crociera dalla Serenissima, un terminal con un livello di accoglienza sempre più elevato".

Il portafoglio clienti per la stagione 2013 annovera 49 primarie compagnie di navigazione di cui 31 europee, pari al 63% del totale, 16 americane, una giapponese e una israeliana. Di queste, quattro sono le compagnie che arriveranno per la prima volta a Venezia per complessivi tredici approdi: Disney Cruise Line (che, nel 2014, farà di Venezia il suo homeport per tre scali durante l'estate), Paul Gauguin Cruises, Premier Cruises, Tui Uk(Thomson Cruises). Le navi posizionate invece sono 89, di cui sette approderanno per la prima volta in laguna. (Ansa)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

  • Automobile contro moto, perde la vita un motociclista di San Stino

  • Esplosione a Marcon, il botto mette in allarme mezzo quartiere

  • Minaccia la dipendente con la pistola, poi fugge con il contante

  • Il radar non funziona: motopeschereccio si schianta contro una briccola e affonda

Torna su
VeneziaToday è in caricamento