La Zaccariotto si scaglia contro la Zanzara, i conduttori le fanno uno scherzo telefonico

Su facebook l'assessore dice che persone così dovrebbero "spalare sterco". Loro l'hanno fatta chiamare dal sedicente presidente del "comitato per la liberazione dalla Zanzara"

Foto Facebook

Sfida a distanza tra Francesca Zaccariotto e i conduttori del programma radiofonico di Radio 24 "La Zanzara". Da una parte la ex presidente della provincia di Venezia, ora assessore ai Lavori pubblici della Giunta Brugnaro, usa parole tutt'altro che tenere nei confronti di Giuseppe Cruciani e David Parenzo: "Questi due signori conducono un programma di successo, una cosa da dementi - ha scritto su Facebook giovedì scorso - Turpiloquio a volontà, offese, genitali a go go, eccetera. Uno ascolta la trasmissione e capisce perché siamo un popolo di idioti masochisti. Questi personaggi di successo hanno ottenuto il massimo risultato: vivono, ridicolizzano e offendono chi gli dà da mangiare. In un Paese normale li manderebbero a spalare sterco, da noi vengono pagati profumatamente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La risposta dei "personaggi" non si è fatta attendere, in parte in chiave ironica e in parte meno. Hanno fatto chiamare la Zaccariotto da un finto presidente del "comitato per la liberazione dalla Zanzara", a cui l'assessore ha confermato: "Sono dei personaggi che fanno successo non attraverso un programma serio ma unicamente attraverso l'insulto. È vergognoso che diamo credito a queste persone, ci meritiamo un monumento se riusciamo a eliminare queste merdacce". Commentando la conversazione telefonica, Cruciani e Parenzo hanno fatto notare: "A suo carico c'è una sentenza della Corte dei Conti di restituzione di 50mila euro all'erario, di quando era presidente della Provincia di Venezia. Cominci da lì, poi pensi alla Zanzara".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Schianto tra due auto, morta un'anziana donna

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento