Il premio UniCredit a Venezia, vince il servizio di interpretariato online

Veasyt sviluppa soluzioni digitali per l'accessibilità e l'abbattimento delle barriere della comunicazione. L'iniziativa è prima classificata nel settore digital

Si chiama Veasyt Live, è la startup veneziana che propone servizi di video-interpretariato fruibili da remoto: evidentemente l'idea è piaciuta alla commissione che ha valutato tra i progetti partecipanti all'edizione 2015 di UniCredit Start Lab per il settore digital, e che ha assegnato a Veasyt il primo premio. La commissione si è riunita all'UniCredit Tower di Milano, esaminando le idee progettuali e la sostenibilità dei modelli di business delle 10 startup finaliste. Ma sono oltre 900 quelle che hanno partecipato all'edizione 2015 di UniCredit Start Lab, la piattaforma di UniCredit a sostegno di startup innovative nei settori life science, clean tech, digital, innovative made in Italy.

Veasyt (veasyt.com) spiega di sviluppare soluzioni digitali per l’accessibilità e l’abbattimento delle barriere della comunicazione, e propone servizi quali una guida multimediale accessibile, un interprete in videoconferenza o la traduzione multimediale in lingua dei segni. Si tratta di uno spin-off dell'università Ca' Foscari Venezia, nato nel 2012 per valorizzare le competenze del dipartimento di studi linguistici e culturali comparati nell’ambito dell’accessibilità linguistica e sensoriale. L’azienda propone servizi digitali per una completa accessibilità ai contenuti e alle informazioni, seguendo le linee guida della convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità.

Grazie al premio assegnato da UniCredit la startup Veasyt Live! potrà usufruire di un tutoring di 12 mesi con UniCredit Start Lab, dell'accesso a un programma di mentorship e della partecipazione alla Startup Academy. Verrà seguita direttamente da un gestore di UniCredit, inoltre avrà l'opportunità di partecipare a iniziative con i clienti Corporate di UniCredit e di essere selezionata da business angel e fondi di venture capital. Infine, riceverà un contributo di 10mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poca neve a Venezia, poi la pioggia

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Violento scontro fra furgone e trebbiatrice sulla Triestina

  • Recuperato senza vita l'anziano di San Donà

  • Infermiere preso a calci e pugni da un paziente: si dovrà operare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento